Ricetta cavatelli alla “Norma” classico della cucina siciliana

cavatelli alla norma agrigentoimage-414-300x117INGREDIENTI:

Olio di arachidi q.b.- 250 gr farina di semola- 125 gr farina 00- 220 ml acqua frizzante tiepida- 100 ml vino bianco – 1 cucchiaio di Pecorino – 1 spicchio di aglio – olio EVO q.b. – 1 scalogno – 1 cucchiaio di Strattu – 300 gr di melanzane – pepe nero q.b.

PROCEDIMENTO:

Preparazione cavatelli freschi:

Mescolare le due farine e aggiungere un pizzico di sale, fare una fontana al centro e aggiungere un pizzico di sale e 100 ml di acqua, cominciare a impastare aggiungendo piano piano il resto dell’ acqua. Formare un impasto elastico a forma di panetto e far riposare in un luogo fresco per circa mezz’ora. Formare delle striscioline lunghe della larghezza di circa 2 cm e tagliare ogni striscia a pezzi sempre di due cm. Prendere ogni pezzettino e con il dito indice schiacciare la parte centrale facendo davanti e dietro  rotolando la pasta così da creare un’incavo, dandogli la caratteristica forma dei cavatelli.

Preparazione del piatto:

Tagliare a cubetti le melanzane e friggerle nell’olio di semi caldo, prenderli con una schiumaioloa e metterli su carta assorbente. Dopo aver buttato l’olio in eccesso della frittura nella stessa padella mettere 2 cucchiai di olio EVO e un trito di aglio e cipolla, far imbiondire e sfumare con il vino,aggiungere un cucchiaino di stratto (concentrato di pomodoro), la salsa sale e pepe e cuocere per 15 20 minuti a fiamma media.Aggiungere al sugo in cottura le melanzane e cuocere 0per altri 5 minuti. Cuocere i cavatelli per circa dieci minuti scolare bene e versare nella padella con il sugo, aggiungere il pecorino e spadellare per insaporire e impiattare caldissimi.

 

 

 

15 pensieri su “Ricetta cavatelli alla “Norma” classico della cucina siciliana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*